San Polo di Piave

Febbre Nilo, 3 disinfestazioni nel 2019

L'assessore alla Sanità della Regione Veneto, Luca Coletto, ha annunciato che per affrontare l'emergenza della febbre West Nile il prossimo anno sarà effettuata in primavera una disinfestazione larvicida a tappeto e, in estate, due disinfestazioni adulticide. Le tempistiche dei tre interventi saranno definite dai tecnici, anche se è presumibile che la prima disinfestazione avverrà a marzo. L'annuncio è stato dato in apertura dei lavori di un convegno sul tema a Venezia, in cui sono stati resi noti i dati aggiornati relativi all'infezione in Veneto. I casi confermati sono 257 (256 quelli autoctoni), di cui i più gravi con forma neuroinvasiva sono 64, mentre i decessi sono 18. Padova (95 casi, di cui 14 gravi) e Verona (51 casi, 14 gravi) le province più colpite, con Rovigo (15 casi) al primo posto per i casi gravi. Se ai casi confermati si aggiungono quelli probabili (98) e le positività riscontrate tra i donatori di sangue (32), il totale complessivo arriva a quota 408. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie